RSS

Riflessioni

14 Lug

Mi sono chiesta … perchè scrivere su un blog piuttosto che in privato? In effetti non lo so.
Mi pare che sia, per me, terapeutico.
Se lo facessi in privato mi "costerebbe" meno e forse… varrebbe di meno.. Mah.
Sono una persona in perenne ricerca di equilibrio da quando sono stata baciata da una malattia oncologica che mi ha lasciato purtroppo strascichi pesantissimi.
Una funambula della vita, in continua ricerca di mediazione tra ciò che sono ora e ciò che ero, prima.
Un gran parlare del fatto che certi avvenimenti possono essere vissuti come "arricchenti"… ma va là, ne avrei fatto volentieri a meno.
Certo che ora ritengo il TEMPO non scontato e soprattutto degno di essere vissuto in ogni singolo istante con grande consapevolezza.
Certo che le piccole meschinità quotidiane cerco di farmele scivolare via senza troppo patimento.
Certo che cerco di assaporare l'attimo fuggente..
Rimane il fatto che ti scontri, ogni mattina, con un disturbo diverso. Legato alla mancanza di questo formidabile organo che non hai più..
Rimane il fatto che quella sottile paura di morire non ti abbandona.
Poi guardi tua figlia e benedici il fatto che esiste e affondi nella VITA.
Gioco spesso a burraco con le amiche e una sera, una di queste, leggermente in sovrappeso, stava dicendo che, se non fosse riuscita a seguire neppure l'ultima dieta alla quale si stava sottoponendo… avrebbe fatto il cerchiaggio dello stomaco.
Mannaggia, mi sono sentita così impotente, così ferita che in effetti le ho chiesto rispetto.
Perchè?
A me lo stomaco lo hanno asportato per cancro… e pensare che qualcuno (per non sapere contenersi nel piacere del mangiare) possa autonomanente andare a mettere anche minimamente in pericolo quel prezioso organo l'ho trovato TERRIBILE.

Che voglia di leggerezza. Tante volte mi dico che forse il desideio più grande è quello di non sentire, per un giorno, almeno per un giorno,  il mio corpo e di provare "quel" senso di leggerezza e lievità che avevo prima e che ora non mi appartiene più.

uuuuuuuuuuuu, basta, sto scivolando e non voglio……. ora esco con il mio cane a fare una bella passeggiata

Annunci
 
3 commenti

Pubblicato da su 14 luglio 2011 in Senza categoria

 

Tag:

3 risposte a “Riflessioni

  1. simpal

    14 luglio 2011 at 19:21

    ho bisogno delle tue risposte

    Mi piace

     
  2. timenn

    27 luglio 2011 at 15:10

    Proprio ieri una signora che enta di risassarmi ha azzardato una frase he tu ha appana scritto… LO stiomaco, come altri, è un organo bersaglio… Quanto ho dovuto "ingerire" mlamente prima di ammalarmi? In effetti TANTO. Indietro non si può tornare ma si può faretesoro del passato e allontanare, per quanto possibile, le situazioni ansiogene. E cercare di fare pace tra la mente e l corpo. Beh, come obbiettivo non vado giù leggera….

    Mi piace

     
  3. roccetta

    28 luglio 2011 at 11:00

    Ciao Claudia!
    Perchè scrivere un blog invece di un diario? Me lo sono chiesto pure io a gennaio di quest'anno, quando ho aperto il mio blog. Per me è stato un impulso irrefrenabile, sentivo il bisogno di farlo! Ed è bellissimo. Perchè scrivi come sul tuo diario ma hai la possibilità di confrontarti con persone che hanno fatto il tuo stesso percorso, o che ne hanno fatto uno diverso ma hanno comunque un bagaglio di esperienze da condividere. Benvenuta dunque!
    ciao
    Vale

    Mi piace

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: