RSS

Ops… si sono sbagliati

06 Set

Giorni fa mi è successa una cosa che ha dell’incredibile… Sarà il periodo, non so… boh..

Ora racconto: giovedi dopo giorni di finto rilassamento ( e chi si rilassa quando sa di dovere fare i marcatori?)..

Sono da fare, quindi, a prescindere dalla voglia.. vado all’ospedale per  il prelievo di sangue.

L’ospedale in cui mi reco è quello nuovo, a pochi Km da Ferrara ma per il quale sono state fatte tante polemiche… L’ospedale di Cona.

Fatico un po a trovare il reparto ma… lo trovo. Entro, saluto le infermiere (solite) e questo rassicura, in un ambiente sconosciuto…

Mi faccio fare il preleievo ed esco.

Una volta uscita, cerco, come al solito,  di impegnare con molteplici attività il tempo che occorre per arrivare alle 14. Orario in cui di solito il laboratorio consegna il referto.

Beh, le 14 arrivano… e il mondo mi crolla addosso… da 18 (era già altino, ma già sceso,  dai 23 e rotti di dicembre).. risulta 40. Sì, 40. Se si considera che il massimo consentito è 16.3, il mio stato d’animo TERRORIZZATO diviene comprensibile.

Come un’automa chiamo l’oncologo nella vana speranza mi possa dire di non preoccuparmi.

L’oncologo, invece,  mi “intima” di fare una tac dall’encefalo … fino alle unghie dei piedi. Gli faccio presente che ne ho fatta una a dicembre (polmoni, proprio per quel 23 di NSE) e una  all’addome a maggio.

Non sente ragioni ma contratta dicendo che ne avrebbe parlato con il primario e che ci saremmo sentiti lunedi.

Non so cosa mi abbia illuminato ma comincio a pensare di rifare l’esame. Mi presento il giorno dopo, venerdi, all’ospedale. Ormai mi conoscono da anni e mi vengono incontro anche se riesco a fare partire il sangue solo alle 11. Vado a casa e ricomincia l’agonia.

In realtà non  mi aspettavo grandi differenze. Mi sembrava più che altro un modo per non fare capire alla malattia che supinamente accettavo.. non so.

Alle 17 mi telefona l’oncologo e mi conferma che anche il primario consiglia la tac.

Davvero a quel punto sono crollata. Il prof. Amadori è quanto di più professionalmente rassicurante esista. Se pure lui vuole mettermi “nella macchina” evidentemente deve avere le sue ragioni.

Ragioni he non voglio ancora considerare. Perchè HO PAURA. TANTA.

Allerto mio marito che subito prenota privatamente per lunedi la tac.

Trascorrono 10 minuti e mi chiamano dall’ospedale scusandosi… il marcatore è 17………………………….

Torno a respirare ma non ne sono cosciente…

Richiamo l’oncologo e gioiamo insieme.

“Sconfermo” la tac e cerco di riprendere a vivere.

Una considerazione: perchè in laboratorio non hanno ricontrollato un valore cosi importante prima di consegnarlo ad un paziente???? Perchè???

Può succedere anche il contrario… e allora?????

Andrò, comunque a chiedere chiarimenti direttamente in laboratorio. Mannaggia!!!

Sono trascorsi 7 giorni ma non riesco a ritornare nel mondo dei “quasi sani”. E’ ritornata forte la paura che da sempre cerco di combattere: la paura che il cancro possa ritornare!

Comunque l’NSE è 17… poi controllerò il resto (perchè qualche cosina che non va rimane… ma sciocchezze rispetto all’NSE)…

Chi mai potrà dirmi che il 17 porta male???????????????????????? 🙂

 

 

Annunci
 
6 commenti

Pubblicato da su 6 settembre 2012 in cancro, Medici, Paura, Senza categoria

 

6 risposte a “Ops… si sono sbagliati

  1. piccolavale

    7 settembre 2012 at 7:24

    Ops…si sono sbagliati???? Ma che scherziamo???? Vabbè che può capitare di sbagliarsi…però…
    Vabbè, l’importante è che il valore sia praticamente nella norma. Evviva il 17!

    Mi piace

     
    • timenn

      5 ottobre 2012 at 12:41

      Oiccola Vale… li avrei strozzati… pensa se avessi fatto anche la tac….
      Un abbraccio

      Mi piace

       
  2. Rosie

    7 settembre 2012 at 8:29

    Mai 17 fu più bello di questo. Capisco bene la paura e il tuo stato d’animo, il terrore di tornare a rivivere l’incubo è più forte di tutto. Per fortuna è andata. Ma certo è uno sbaglio inqualificabile… Un abbraccio!

    Mi piace

     
    • timenn

      5 ottobre 2012 at 12:41

      Rosie, tu sai cosa ho provato… un abbraccio

      Mi piace

       
  3. rita

    7 settembre 2012 at 15:26

    ….il 17 è il giorno in cui è nata mamma e non l’ho mai considerato sfortunato…ora ho avuto una conferma in più! Sono molto felice per Te (e molto arrabbiata con il laboratorio) e quando rileggerò il Tuo messaggio del 30.08, appena ritirati gli esiti, posso andare a quello successivo senza soffermarmi nè preoccuparmi!
    Un abbraccio cara

    Mi piace

     
    • timenn

      5 ottobre 2012 at 12:40

      Chiedo scusa per il ritardo con cui commento…non ho più scritto nulla… un abbraccio

      Mi piace

       

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: