RSS

Archivi categoria: Speranze

Un poco di amarezza… un poco di gioia

 Di notte ci sono momenti in cui ti chiedi del perché ci sia gente che si nutre di superficialità. E con superficialità intesse relazioni condite di apparenti belle parole.

Una superficialità che ferisce, perché non l’avevi messa in conto.

Che ti rattrista e non ti fa dormire. Perché ORA te ne sei resa conto.

Poi viene mattina e con la luce cerchi di contenere il dispiacere pensando che ognuno da quello che può. A ciascuno di noi… il  non aspettarsi troppo.

Anche questa è vita.

E per fortuna, … che dietro a persone superficiali, ben confezionate, ci sono persone meravigliose… autenticamente generose nel “darsi!.

Anche questa è vita.

Annunci
 
4 commenti

Pubblicato da su 9 febbraio 2013 in Amicizia, Aspetttive, Speranze

 

Stufaaa

Mi sono riletta gli ultimi miei post… che pizza… Sempre a parlare di star male e a parlare di ingiustizie… Che pizza..

Ma è così!!

Un giorno al mare con Maria, una gioia, vita vita vita.. (non mangio e sto benino)

Poi però la normalità mi sbrana: da quattro giorni  coliche violente violente, almeno due al giorno.

Che devo fare ancora? Perchè? Cosa le determina?

Mi alzo al mattino pensando… oddio devo mangiare…

E ho paura, perchè questo è proprio dolore dolore.

Mi sento davvero senza riferimenti… passerà.

Chi si immaginava una vita cosi?

 
4 commenti

Pubblicato da su 12 agosto 2012 in cancro, futuro, Paura, Salute, Speranze

 

E intanto il tempo se ne va

Il tempo passa e se ne va…. sono le parole di una vecchia canzone. Me le dedico!

Ho fatto l’esame del doppio palloncino con qualche problema (e non potevo farmeli mancare no?) senza avere.. ancora… un chiarimento rispetto alla mia patologia. Lo strumento fino a 95 cm ha valicato.. senza però potere arrivare alla seconda anastomosi… E ora? Ora la mano al gastroenterologo di Bologna che sta consultando specialisti. Intanto io continuo ad avere coliche. Uffa uffa uffa.

Con armi e bagagli sono andata al mare e da lì attendo istruzioni. Ci sono giorni sereni e giorni di rabbia. E ben venga la rabbia perchè a volte vengo colta da un dolore così sordo e profondo che mi spaventa.

Devo reagire.

 

 
6 commenti

Pubblicato da su 18 luglio 2012 in cancro, Salute, Speranze

 

Pioggia? no…. soleeeeeeeeeeeeee e tanta luce

Sono giorni che non scrivo… una tensione sotterranea e distruttrice stava dominando la mia vita.

Stamattina ho fatto i marcatori e chi sa di cosa sto parlando “sa” quanto sia destabilizzante farli.

A dicembre ce n’era uno salito oltre il massimo consentito e qualcuno, a Ferrara, aveva proposto una TAC PET… Paranoia totale.

Immeditamente visita di controllo e relativa opinione del super super super oncologo prof. Dino Amadori che mi ha tranquillizzato e mi ha detto di aspettare aprile per rifare i marcatori e …. vedere. Per la PET c’era quindi tempo.

Il controllo di oggi era quindi particolarmente significativo… Beh…. quest’accidenti di NSE da 22.46… è diventato 18.98. Vero è che deve essere 16.3… ma va beneeeeee. Anche perchè tutto il resto è nella norma.

Posso quindi fare progetti per l’estate, posso fare progetti … brevi, per carità, ma progetti!!!!

Anche l’idea di rifare un intervento per migliorare la situazione digestiva… non mi sembra più così terribile…

Come cambia l’ottica se usi una lente  differente….

E io ora vedo rosa rosa rosa.

Felicità? Non so ma leggerezza …. tanta.

Vi chiederete perchè ho messo un micio che prega… Beh, la situazione in famigia, e tra gli amici,  era davvero “pesante” tanto che anche il micetto evidentemente sperava in tempi lievi…. accontentato 🙂

Un bacio a tutti

 
14 commenti

Pubblicato da su 13 aprile 2012 in blog terapia, cancro, Salute, Speranze

 

Immagini

Auguri, auguri a tutti!

Ho cambiato l’immagine di sfondo del mio blog…

Mantenere il pungitopo festaiolo sarebbe stato come continuare una finzione e onestamente mi risulta troppo faticoso, oltre che inutile.

Come forse già è apparso chiaro, quest’anno, per la prima volta,  non sono riuscita ad entrare nello spirito della festa.. nello spirito del Natale

Perchè allora mantenere lo sfondo inserito per “dovere”?

E infatti l’ho tolto!

Ne ho messo uno, altamente simbolico… pieno di colore… pieno di aspettative: l’alfabeto dei proponimenti e delle speranze per il mio 2012.

Spero non venga letto come un alfabeto della retorica perchè, ovviamente, questo non è il mio intento.

Sono amareggiata, impaurita, speranzosa.. e tanto altro in contraddizione anche con me

 di amore.. per Maria, per la mia famiglia, per le persone care a cui voglio bene e che mi vogliono bene

B di blog, una risorsa infinita

C di cancro…. che … sparisca dal nostro vocabolario

D di dolore, aggiriamolo, per quanto possibile,  nel 2012

E di empatia

F di “Fondazione per Anna Lisa” … un obiettivo da perseguire

G di gelati…la speranza di poterne mangiare tanti

I di indipendenza e libertà

L di luce… che ognuno di noi riesca sempre a vederne una.. lontana ma visibile

M di malinconia, che si srotoli da me

N di Nutella.. chi mi legge sa cosa significhi

O di obiettivi… potermene porre tanti. Potermeli permettere

P di positività. Sentirne il profumo quotidianamente

Q di quadri, che il mio amico Roberto, me ne regali ancora tanti per i miei compleanni

R di RICERCA.. possibile che questa bestia maledetta non possa essere sconfitta?

S di sogno, che ognuno di noi possa continuare a sperare e a sognare… un obiettivo importante.. potere sognare

T tenebre, allontanarle!

U di umore

V di viaggi.. potere programmare, finalmente un viaggio senza la paura di una colica, di stare male, di avere il cibo necessario

Z di zaino, poter tornare ad esser cittadina del mondo e non legata e ancorata alla malattia

 
11 commenti

Pubblicato da su 1 gennaio 2012 in futuro, Speranze

 

Tag: , , , ,

Luce

Luce

Ora, che sono rientrata,  mi accorgo ancora di più.. di quanto mi mancasse la possibilità di scrivere.

Magari nulla di particolare, anzi, nulla di particolare ma .. scrivere.

Scrivere per non sentirmi sola in mezzo alla tempesta, scrivere per trovare compagne di strada, scrivere per vedere – come diceva Anna Lisa – che c’e’ sempre una possibilità.

Stamattina, vigilia di Natale, vado al S. Orsola, dal mio super mega doctor… Prof. Davide Festi… il suo equilibrio sicuramente sarà contagioso e forse, dico forse, riuscirò a farmi coinvolgere dall’atmosfera del Natale.

E’ il primo anno che resto quasi indifferente a quella che da sempre sento visceralmnete come la festa dell’amore..

Sono fiduciosa, un po’ di luce… su….

 
13 commenti

Pubblicato da su 24 dicembre 2011 in Speranze

 

Tag: ,